Cura dimagrante per l’eee-pc 4G

Da un pò sto utilizzando un eee-pc, uno dei primi, quello col disco a stato solido da 4GB. Ho subito rimpiazzato il pur bello sistema operativo (una versione di Xandros customizzata da Asus) con ubuntu-eee, una distribuzione creata apposta per il netbook Asus. Con il sistema “alternativo” però mi sono accorto della carenza di spazio libero sul piccolo disco del portatile ed ho cercato una soluzione, partendo dall’utilissimo sito eeeuser.com e l’ho trovata su un blog, po-ru.com.

In pratica si tratta di comprimenre la partizione /usr appunto per risparmiare spazio su disco: si arriva, stando al blog di chi propone la soluzione, ad un risparmio del 66%. L’unico problema è che la compressione non è in tempo reale e quindi dopo aver messo e tolto molti programmi è necessario ripetere l’operazione di compressione, cosa che richiede una mezzora. Per la precisione occorre creare un filesystem di tipo squashfs (che però è a sola lettura) e usare un tool chiamato unionfs per “unirlo” con il filesystema a lettura-scrittura che il sistema utilizza effettivamente. E’ lo stesso sistema che si usa nelle distribuzioni linux “livecd”.

Ho provato seguendo passo passo le istruzioni ed il risparmio di spazio è notevole, senza nessuna diminuzione apprezzabile di velocità.