Stranezze e bufale (che va sempre bene)

Alcuni giorni fa ho scritto questo post a proposito di una manovra antipatica dei soliti noti sciacomici.

Più o meno in tempo zero tale Arturo mi ha risposto commentando praticamente inslutandomi e aggiungendo una sbrodolata di testo, che non ho letto, ed un link lunghissimo, che non ho cliccato. Link che ha poi riproposto in almeno 4 blog di cui sono a conoscenza. Roba da pensare che debba avere un contratto di pay-per-click su quell’url. Cosa c’è quindi di strano in tutto ciò?

Beh lo strano è la frase citata nel commento al mio post (ovviamente interpretata come insultante nei confronti degli sciacomici.. coda di paglia?), che contiente la parola “idioti”. E allora ho pensato, vuoi dire che Arturo usa un global search su google: dubito che si legga tutti ‘sti blog, come poi sia finito sul mio vorrei saperlo.. e che questo global search ha come trigger le parole “Bufale” “scie” ed “idioti”? Il che mi dà da pensare.

😀

Ora passiamo alle bufale: domenica 19 aprile s’è tenuta a Milano una conferenza su argomenti estremamente seri ed importanti, e soprattutto certi e comprovati: Scie chimiche, signoraggio e massoneria. In una parola: bufale. Dalla massoneria da operetta, passando per un concetto economico quantomeno controverso per non dire inventato, a una cosa totalmente campata per aria. La conferenza è stata, per chi c’era, sicuramente interessante per ascoltare direttamente le baggianate, castronerie teorie riguardo le scie e vedere le presunte prove a sostegno delle tesi stesse.

E per dimostrare, qualora ce ne fosse ancora bisogno, l’inconsistenza delle stesse e soprattutto la totale indisponibilità al dialogo di Straker: “Io un confronto con gente come lei non lo farò mai mai mai può inciderlo sulla pietra”. Veramente un ottimo esempio di disponibilità ed apertura mentale. Già. Forse temono che ad aprire troppo la mente, il cervello possa cadere fuori. O evaporare.

Volevo anche parlare di spammer  e The Pirate Bay, ma ora è un pò tardi. Domani.

5 thoughts on “Stranezze e bufale (che va sempre bene)

  1. mousse says:

    Caro Marco…

    Prima di tutti io non ho insultato nessuno: definire “idiote” le cose che qualcuno dice non equivale a definire “idiota” chi le dice.

    Interpretare diversamente le cose equivale a… Coda di paglia?

    Poi, dici che “non sai chi io sia”, quindi presumo che per te insultare una persona che non conosci sia normale? Oppure ritieni che chi io sia possa cambiare qualcosa rispetto alla realtà delle mie parole?

    Sai, noi “disinformatori” le prove scientifiche le presentiamo, siete voi sciacomici a non farlo. Devi sapere che ci sono diverse manifestazioni della realtà che i nostri sensi non ci permettono di cogliere. La presenza di poche molecole di una sostanza odorosa è per esempio uno di questi (i cani lo fanno MOLTO meglio di noi).
    La distanza precisa di un oggetto a più di qualche decina di metri è un’altra (altri animali, ad esempio i grossi rapaci, sono MOLTO più bravi).

    E tutto questo senza scomodare quegli oggetti (decisamente utili) che si chiamano strumenti di misura.

    Dici di osservare le scie da anni? Beh, devi sapere che ci sono persone che da decenni STUDIANO l’atmosfera e le nuvole, senza limitarsi ad osservare.

    Ma sicuramente penserai che studiare sia troppo faticoso. Meglio credere alle baggianate di gente come Straker, decisamente meno faticoso: non costringe a pensare.

  2. Marco says:

    Non so chi tu sia, ma per negare l’evidenza delle scie, o sei pagato o sei incapace di intendere.Voi negazionisti, con a capo Attivissimo,vi esprimete a titolo gratuito e non supportati da basi scientifiche.Io le scie le osservo da due anni:ne osservo l’espansione e la permanenza.Indifferrentemente dalle temperature,dai valori di umidità, estate o inverno che sia,l’effetto è sempre lo stesso.Non voglio comunque dilungarmi in spiegazioni di aspetti che già conoscete.Negate perchè avete un tornaconto.Dal momento che ricorrete di frequente all’insulto di chi sostiene l’esistenza delle scie chimiche,vi dirò allora che siete solo esseri miserabili,luridi mercenari……..

  3. arturo6ilmeglio says:

    all’ENEA dicono che ci sono degli aerosol aerei in corso. in particolare, dicono che questi aerosol sono a base di FERRO e NICHEL.
    si tratta della ormai famosa “GEOINGEGNERIA”, o più comunemente chiamata “scie chimiche”

    sapete cosa è la geoimgegneria??

    sapete che il governo americano vuole spargere alluminio e zolfo nell’atmosfera per combattere il riscaldamento climatico??

    sapete che la geoingegneria è già realtà??
    ma non lo vedete che queste scie filtrano la luce del sole?
    siete cechi??

    leggere prego

    http://www.mediafire.com/?sharekey=0f7612d53ddbfa
    39ed24a2875c7fa58e22e484a
    82be6144e5be6ba49b5870170

    http://www.apcom.net/newsesteri/20090408_222100_e15b27_59904.shtml

    http://www.guardian.co.uk/commentisfree/2009/feb/27/climate-change-geo-engineering

    mi diaspiace rovinarvi la vostra routine quotidiana, ma le “scie chimiche” sono un fenomeno reale.
    stanno cercando di “costruire” uno scudo solare di particolato metallico.
    mettono additivi a base di metalli nel carburante, così ogni volo sparge particolato nel cielo.
    si chiama, appunto, “geoingegneria”.

    io penso che prima di dire se una cosa è una bufala o meno, uno dovrebbe informarsi

    cmq basta guardare il cielo:queste scie BLOCCANO la luce del sole.
    se vi sembra una bufala questa….

    1. mousse says:

      Bentornato Arturo. Ma sei sicuro che non prendi soldi per ogni click?

      Andiamo con ordine..

      Chi all’ENEA dice queste cose? Il concetto di “verifica delle fonti” è così strano?

      Secondariamente, perchè voler bloccare la luce? E ancora, secondo te se io disperdo particelle di ferro e nichel nell’aria, per piccole che siano, quelle restano lì a volare per sempre in barba alla legge di gravità? Per piccole che siano sono decisamente più pesanti dell’acqua. O dei gas che compongono l’aria, che sono principalmente azoto, ossigeno ed anidride carbonica, se ben mi ricordo.
      Non esiste nessun composto di ferro o nickel (le mie conoscenze di chimica risalgono all’istituto tecnico, quindi potrei anche ricordarmi male, ma i metalli in genere non si trovano allo stato atomico ma solo sottoforma di composti o alla peggio di ioni). Il ferro in particolare si trova SOLAMENTE sotto forma di ossidi.

      Io penso che prima di prendere come oro colato qualsiasi cosa leggi su internet, forse dovresti informarti e leggere magari qualche bel libro scolastico, per esempio, o qualche voce dell’Enciclopedia (no, non Wikipedia, quelle VERE).

Comments are closed.