Inesattezze

Cliccando su un link random di Google AdSense son finito qui: http://europee.partitodemocratico.it/internet/censura-internet.html

E’ ovviamente una pagina di propaganda elettorale, e ben sappiamo quante balle possano dire i partiti durante questa fase. Tra l’altro non possono nemmeno venire perseguiti legalmente se per caso venga fuori che hanno detto balle… uno dei vantaggi della democrazia 😛

Comunque, la frase ridicola è:

Il disegno di legge ha l’obiettivo principale di tutelare gli interessi delle grandi case produttrici di audiovisivi. Basta quindi video musicali o pezzi di trasmissione su Youtube. Sarà forse perchè Mediaset ha un contenzioso in tribunale con Youtube, per eliminare spezzoni delle trasmissioni tv ??

Quindi il PD difende chi viola il diritto d’autore, facendo apparire come lecito poter piazzare su Youtube materiale tutelato da diritto d’autore. Bravi, complimenti. Istigazione a delinquere!

Tra l’altro l’inasprimento delle pene contro le violazioni del diritto d’autore è stato portato avanti dal Governo Prodi, notoriamente d’accordo con Mediaset e Berlusconi!

 Infatti non è solo Mediaset ad avere intentato causa, ma sono tutte le principali major cinematografiche ed audiovisive, per esempio Viacom, come potete leggere su: http://tinyurl.com/p7mj2l.

Non so davvero come commentare.