Nibiru e altre astrobufale (update)

Ok, giornata ricca, ben due post di “debunking”, o meglio di commento a serie di cazzate inenarrabili e per di più in versione “teaser”: Nibiru e i bombardamenti lunari!

Nibiru 2012

Ora, immagino sappiate che c’è al mondo gente convinta che nel 2012 il mondo debba finire, o comunque ci debba essere una catastrofe di proporzioni bibliche. E pensate che ne sono convinti perchè il calendario Maya arriva solo fino al 2012!

I Maya, il popolo precolombiano, in pesante declino all’arrivo dei conquistadores (non fecero altro che dare il colpo di grazia ad una cultura in decadenza economica e sociale) sterminato dai conquistadores, che probabilmente non sarebbe durato molto anche senza il nostro intervento, visto con quale fine intelligenza risolvevano le dispute coi popoli vicini e vista l’alquanto opinabile tradizione di ammazzarsi tra loro per ingraziarsi gli Dei.

Ma non era di questo che volevo parlare. E’ che sull’onda di questa solenne castroneria, se ne sono innestate altre, tra cui Nibiru.

Nibiru sarebbe il misterioso “decimo pianeta” del sistema solare, un pianeta posto piuttosto vicino, oltre l’orbita di Plutone. In pratica dietro l’angolo: questo pianeta dista 31.1 AU  (astronomical units), ovvero  4.652 miliardi di chilometri, grossomodo): per percorrerli alla velocità della luce (299792 km/s) ci vogliono 260 minuti.

E si parla di qualcosa che sta OLTRE queste cifre da mal di testa.

Insomma, secondo il “solito” studioso-cacciato-dal-posto-di-lavoro-per-le-sue-sconvolgenti-scoperte tipico del complottismo e delle bufale, che stavolta risponde al nome di Zecharia Sitchin (e cosa avete usato? un generatore casuale?) se ho ben capito questo “coso” si chiamerebbe Nibiru e nel 2012 deciderebbe, per motivi a noi (ed alla meccanica orbitale) sconosciuti dovrebbe simpaticamente impattare sulla Terra.

In realtà sembrerebbe che i complottisti, una volta di più, abbiano preso un colossale abbaglio. In realtà il progetto IRAS ha effettivamente osservato un corpo celeste che ad una prima analisi, poteva sembrare appartenente al Sistema Solare, cito da wikipedia:

The observatory also made headlines briefly with the discovery of an “unknown object” that was at first described as “possibly as large as the giant planet Jupiter and possibly so close to Earth that it would be part of this solar system.”[1] However, further analysis revealed that, of several unidentified objects, nine were distant galaxies and the tenth was “intergalactic cirrus“.[2] None were found to be Solar System bodies.[2]

Quindi direi che lo studioso, se esiste, è stato licenziato con una ottima ragione!

Ste baggianate su Nibiru le ho trovate su un sito italianissimo: http://www.nibiru2012.it/nibiru-2012/quello-che-sappiamo-di-nibiru.html che suppongo prenda i contenuti altrove… La perla delle baggianate la vedete proprio sotto l’immagine di apertura:

Scoperte fatte a partire dagli anni ‘80 indicherebbero che il famigerato Decimo Pianeta non solo sarebbe stato scoperto ma verrebbe monitorato nel più stretto riserbo. L’esistenza ed avvicinamento del misterioso corpo celeste rientrerebbe nei massimi livelli di segretezza dell’Intelligence USA, di gruppi occulti di potere e dallo stesso Vaticano.

Mi sembra di sentirli: “E se c’è di mezzo il Vaticano, allora è vero!”

Update 27/08/09 @ 20.52: Zecharia Sitchin esiste veramente ma non è uno scienziato, è uno scrittore azero (fonte: wikipedia). Un pò come Ron Hubbard insomma.

Ma veniamo alla seconda stronzata astrobufala del sito:

Il bombardamento della Luna.

Si parla di una missione della Nasa denominata LCROSS che dovrebbe culminare il 9 Ottobre con il lancio di un dispositivo che dovrebbe scavare un buco in un cratere lunare per determinare l’esistenza di acqua nel sottosuolo.

Una delle due perle trovate sul sito

Circola però qualche preoccupazione sulla rete. Secondo alcuni noti dietrologi, l’esplosione della bomba sulla Luna, oltre a sembrare esagerata per una ricerca del genere, violerebbe la legge sul volo spaziale che vieta la modifica dei corpi celesti. Un’esplosione del genere potrebbe modificare drammaticamente l’orbita della Luna oppure causare una pioggia di detriti che potrebbe investire la superficie terrestre.

Non è neppure il caso di dire che è tutto assolutamente impossibile (bella la frase “secondo alcuni noti dietrologi”… non dico cosa ho pensato io leggendo questa parola). Anche ammettendo che dei detriti riuscissero a coprire la distanza, la terra è ricoperta dall’atmosfera, che ha il brutto vizio di far bruciare per attrito i corpi solidi (anche piuttosto grossi)che ne vengono in contatto.

Se la prima perla non basta, ecco la seconda

Esiste una base aliena sul lato scuro della Luna? La circostanza sarebbe confermata dalle dichiarazioni degli astronauti americani che si sono recati sulla Luna, dal personale della NASA, dagli scienziati russi e da alcuni rapporti del NSA (National Security Agency) che si occuperebbero proprio di questa base lunare aliena.

Allora c’è qualcosa che non va.

Primo perchè il “lato scuro” della Luna non esiste (e lo dicono anche i Pink Floyd!), piuttosto esiste il lato che dalla Terra non è visibile (casomai faccia oscura), che è leggermente diversa come cosa.

Secondo, come fa l’impatto della sonda a proiettare i detriti verso la Terra se avviene sul lato della Luna opposto al nostro Pianeta?

Terzo, ancora una volta, i complottari hanno preso fischi per fiaschi dato che la descrizione della missione, tratta dal sito della NASA dice:

LCROSS will excavate the permanently dark floor of one of the Moon’s polar craters with two heavy impactors in 2009 to test the theory that ancient ice lies buried there.

e il testo dei fuffari parla di lato scuro. Evidentemente come al solito hanno letto frettolosamente il testo inglese, che infatti dice “… dovrà scavare nel fondo permanentemente buio di uno dei crateri polari della Luna … ”

Il problema è che se uno non ci fa attenzione, o semplicemente non conosce (anche come appassionato) gli argomenti in questione, rischia anche di crederci, a ste baggianate!

53 thoughts on “Nibiru e altre astrobufale (update)

  1. lepnass says:

    ok questo piano di discussione è molto più piacevole.
    Ti ringrazio per la sintesi dell’articolo nasa
    Grazie per il chiarimento

  2. genxha says:

    Hai scritto: “ma bensì con la nasa che non dice chiaramente cosa sta avvenendo” Il che somiglia molto da vicino a “sta mentendo”.

    Tornando al contenuto dell’articolo, anzi degli articoli, riassumendo in 4 righe dicono che: nel 2012 non succede niente e che Sedna/Xena/Eris se ne resta sulla sua orbita eccentrica e alla sua brava distanza siderale dalla Terra, come tutti i pianeti che sono influenzati dalla gravità solare.

    Dire che la NASA “non dice chiaramente le cose” e “crea confusione” senza aver letto nemmeno uno straccio di articolo (hai scritto di non conoscere l’inglese, lingua MOLTO utile nel mondo occidentale) mi sembra piuttosto pesante come affermazione.

    Sembra: “Non lo so PERCIO’ c’è qualcosa sotto”.

    A Napoli dicono “nessuno nasce imparato” ma non per questo uno deve restare nell’ignoranza (nel senso di “non conoscere”).

Comments are closed.