Ma se avete un problema che nessuno può risolvere…

… e se riuscite a trovarli, forse potrete ingaggiare il famoso A-Team.

Ma non lo troverete al cinema. Siamo onesti, questo A-Team con quello dei telefilm c’entra come i cavoli a merenda, i personaggi si chiamano allo stesso modo, sono simili, ma hanno ruoli molto meno ben definiti rispetto alla serie televisiva degli anni 80.

Però il film funziona. E se non avete mai visto la serie funziona anche meglio.  Anzi, se ve la dimenticate del tutto, la serie, vi divertite anche. Si, non cogliete i cameo di Dwight Schultz e Dirk Benedict, ma non cambia la sostanza. Certo è il solito filmone d’avventura americano con esplosioni, sparatorie e inseguimenti, coi personaggi stereotipati e fatti con lo stampino, le facce giuste sui personaggi giusti, una trama che regge finchè non ci ragioni e le cose che succedono perchè lo dice la sceneggiatura e non perchè abbiano senso. Montaggio serrato, anzi direi convulso e in alcuni momenti totalmente incomprensibile. 

In conclusione, film d’azione senza particolari doti, prodotto di intrattenimento leggero e senza pretese, con l’ovvio finale aperto pronto per un sequel.

Un pò come il film di Starsky & Hutch che sfruttava il traino del telefilm per portare gente ai botteghini.  Ma questo non è l’A-Team. E merita comunque un 7