Geoingegneria sul Guardian!

Sul sito del Guardian, nella rubrica delle lettere è stata pubblicata una lettera che sbanfa sulla geoingegneria. Si intendono una serie di pratiche destinate ad ottenere il controllo sul clima, che si favoleggia vengano applicate dalle forze armate di alcuni Paesi, immancabilmente sempre e solo gli stessi: Cina, USA e Israele. Già il fatto che si citino solo questi Paesi dovrebbe far pensare che si tratta di una leggenda urbana, ma c’è gente che le leggende urbane le prende immancabilmente per vere.

 

Il nome dell’autore sembra altisonante “Consulente esecutivo, aeronautica, spazio e difesa”… però io ho fatto due ricerchine in rete, su Linkedin. Ho trovato il profilo di Mr. Andersson:

Profilo che lo indica come Presidente della Indigo Aerospaces, di cui l’unica cosa che son riuscito a trovare online è questo profilo:

http://businessprofiles.com/details/INDIGO_AEROSPACE_INC/IL-65282119

Mr Andersson ha lavorato come consulente (e dal profilo attualmente lavora nella prima), in tempi diversi in due aziende.

Booz & Company

Booz Allen Hamilton

Charles River Associates

Da Linkedin risultano entrambe società di consulenza “a tutto tondo” che quindi si occupano di qualsiasi cosa.. La cosa curiosa è che nel curriculum di Andersson non si trova nulla che possa giustificare una compentenza su questi argomenti (anche se ha una laurea nell’equivalente di Ingegneria aerospaziale).

Ah beh è indicato anche come Presidente della Aviation Developement Corporation, che spero vivamente sia questa trovata solo su google (la pagina è un “segnaposto”):

L’unica altra azienda con un nome simile è una compagnia aerea nigeriana nota solamente per due disastri aerei.

In definitiva, che qualifiche ha per parlare di ‘ste cose uno che è stato presidente di una azienda che produce filtri per l’olio di motori aeronautici e che nella lettera non cita una che sia una sola singola fonte? Anche la risposta poi mi pare piuttosto delirante, ma ammetto d’averla letta rapidamente.

Come dite? Nemmeno io ho le competenze per parlare di queste cose? Verissimo, ma ho quelle per cercare su Google e leggere.

9 thoughts on “Geoingegneria sul Guardian!

  1. Adriano Esposito says:

    PS Sotto il pulsante Submit comment ci sono questi tre commenti. Secondo me l’ultimo in realtà inserisce il nominativo nelle liste segrete dell’NWO, ci ho azzeccato!?!?? 😀

    – Notify me of follow-up comments by email.
    – Notify me of new posts by email.
    – Notify me of follow-up comments via e-mail

  2. Nico Murdock says:

    Questa persona su Linkedin ha meno contatti di me, che sono il sig. nessuno per eccellenza. Ho molte più segnalazioni, il che significa che molta più gente trova il mio lavoro meritevole.
    Questo è uno che ha bisogno di farsi conoscere, di crearsi un background, in quanto mi sa che il suo operato come consulente, finora, non è molto apprezzato.

  3. markogts says:

    Mah, al di là della persona, che può essere intelligente o stupida a prescindere dai titoli, mancano delle fonti o dei dati verificabili. L’idea di controllare il tempo richiede tali risorse economiche e di calcolo che sono al limite dell’impossibile: e come dice Sagan, “Extraordinary claims require extraordinary evidence”

Comments are closed.