Non capisco [update]

Proprio non capisco i miei simili. Stiamo arrivando a dei livelli di idiozia veramente impressionanti.

Ma andiamo con ordine.

Come immagino sappiate tutti, il 20 maggio c’è stato un terremoto in Emilia Romagna. Pur non avendo provocato un alto numero di vittime (ad oggi una ventina, in una zona densamente popolata), il sisma ha costretto almeno 15000 persone fuori dalle proprie abitazioni.

Le scosse successive non erano ancora terminate quando la Rete comincia a popolarsi di stronzate. Inizia quel buffone di Red Ronnie che sbanfa di profezie Maya e quartine di Nostradamus su Twitter. In men che non si dica il TG1(!) lo intervista e lo sentiamo confermare di aver detto quel cumulo di stronzate. Non solo, ripete le stesse baggianate su Sky e ancora su Twitter. Vabbè, è un buffone e un ciarlatano, lasciamolo dire.

Poi, qualche complottista viene a sapere che esiste una tecnica chiamata Fracking che consiste, se ho ben capito, nell’immettere acqua nel sottosuolo per facilitare la fuoriuscita del gas dai giacimenti di gas naturale. Questa tecnica, che però non viene usata in Italia, si sospetta sia una concausa di eventi sismici, tuttavia non esistono studi definitivi ne a favore né contro questa tecnica, che comunque qua da noi non si usa.

E’ sufficiente? Ma ovviamente no. Salta fuori il solito demente che dice “è HAARP” anzi “è H.A.A.R.P.” chissà perchè coi puntini le sigle sembrano più minacciose.. Inutile dire che, se la prima potrebbe avere un suo senso, quest’ultima ipotesi è, come dice il buon Fantozzi “una cagata pazzesca”. Anche perché la motivazione sarebbe qualcosa tipo “l’Italia non ha votato una mozione degli USA alle Nazioni Unite e loro per ripicca fanno il terremoto”.

Bene. Fin qui, niente di nuovo. Ciarlatani e credenti dei ciarlatani ci sono da che mondo è mondo. Ma non basta. Ieri, dopo la scossa che si è sentita anche a Milano, salta fuori il solito Giuliani, quello che diceva d’aver previsto il sisma a l’Aquila, peccato che lo diceva dopo il terremoto medesimo, comunque aveva dato l’allarme a Sulmona e per una data di tre giorni precedente (ma sono dettagli, vero?). Ebbene costui dice “io sapevo del terremoto in Emilia almeno da 24 ore” e allora io gli rispondo che è un criminale, perché se lo sapeva, visto che ha una pagina Facebook con 40.000 fan…. perchè cazzo se ne è stato zitto?

Anche qui, il sistema che lui sostiene d’aver sviluppato parte da alcune teorie risalenti agli anni ‘70 ma mai verificate: son stati condotti degli studi che non hanno portato a risultati apprezzabili, quindi la teoria è stata accantonata. Trovate un ottimo articolo su Wired.it che spiega in breve la faccenda.

Ok. Altri ciarlatani. Ora, dovete sapere (se non lo sapete ve lo scrivo io) che il 2 giugno è la Festa della Repubblica Italiana, e come ogni anno da un po’, il 2 giugno si tiene una parata militare. Sento già gli pseudopacifisti lamentarsi, inutile spiegare loro che non è la parata militare sovietica degli anni 50, con le truppe schierate, i missili e i carri armati, ma è più un omaggio alle Forze Armate stesse, che sono fatte da gente che rischia la vita per gli altri. Non c’è solo l’Esercito, ci sono anche la Croce Rossa, le Guardie Forestali, i Carabinieri.. insomma tutte persone che non è che facciano la guerra. C’è anche l’Esercito, ma non è il caso che vi ricordi le funzioni dell’Esercito. E non è il caso che vi dica chi interviene, tra gli altri, in caso di calamità naturali. Già. Proprio così. I militari. Ma dimentichiamoceli.

Dicevo, la Parata… bene. Dovete sapere che questa Parata è piuttosto costosa, si parla di 3 miliardi di Euro (cifra che francamente mi sembra un po’ sparata alta ma prendiamola per buona per puro spirito di discussione): ebbene i soliti espertoni, gli economisti del mouse, i politologi in pantofole, gli investigatori de noartri che scoprono i segreti di stato con guugol se ne escono con “Non facciamo la parata e diamo i soldi che ci vorranno ai terremotati”. Far loro notare che in realtà i soldi sono già praticamente stati spesi è tempo perso. Far loro notare che coi contributi statali non si risolvono le emergenze: gli ultimi 40 anni di calamità non hanno insegnato niente, a quanto pare. E vabbè, altra gente che parla senza pensare. Accettiamoli, ma a volte vorrei farlo con un’accetta.

Dimenticavo quelli che si lamentano perché il premier Monti ha espresso la sua solidarietà e la sua vicinanza alle famiglie colpite dal sisma che dicono “ah ma è facile per te farlo che sei pieno di soldi”, dimostrando una volta di più la propria pochezza e il fatto di essere, alla fin fine, interessati solo ai soldi.

Non basta, nello stesso finesettimana ci sarà il Papa in visita pastorale a Milano. Oddio! Il Papa… il capo della Chiesa, nota associazione per delinquere, secondo troppi imbecilli che scrivono sui social network con un neurone in p2p tra 100 teste. Un seed e 99 leech.. Ebbene quale migliore occasione per attaccare il Vaticano? “non fanno niente per i terremotati e spendono soldi per le gite del Papa”. Pensate che quel monumento all’inutilità, quel paladino dell’ovvio, quel profeta del luogo comune, quel neurone allo sbaraglio di Fabio Volo è arrivato ad insultare il Papa sbraitando accuse idiote e campate per aria. Allora vorrei dire a colui che scrive libri con le frasi dei Baci Perugina che potrebbe alzare l’augusto culetto da davanti al microfono di via Massena ed andare a dare una mano ai terremotati sul serio e non a parole. Già perché se i primi ad arrivare sul luogo di una calamità sono quelli della Protezione Civile, i secondi sono quelli della Caritas che…. toh, è di ispirazione cattolica ed è, se non sbaglio, gestita dalla Chiesa. Senza dimenticare i gruppi di volontari coordinati dalle Parrocchie. Ma no, certo, la Chiesa non fa niente, pensano solo ad accumulare soldi… se poi mi spiegate i soldi da dove li prendono sono contento.

Giusto per prendermi la soddisfazione di sputtanare il summenzionato uomo dal neurone solitario, scriverò che la Conferenza Episcopale Italiana (quella che normalmente facciamo corrispondere “al Vaticano”) ha fatto una cosa che molta gente che si riempie la bocca con tante belle parole non fa. Ha stanziato dei fondi.
In particolare, prendendoli dall’8×1000 (son lì per essere usati no?) vengono devoluti altri due milioni di Euro, da aggiungere al milione già stanziato il 29 maggio e i 100.000 Euro donati “a titolo personale” da Benedetto XVII.

Non mi risulta che Fabio Volo abbia fatto altrettanto (magari senza donare 100.000 euro, ma anche solo un centinaio sarebbero stati un bel gesto).

Spesso ste puttanate ve le dicono in nome della “libertà di pensiero”. Certo, il proprio. E se gli fai notare che i loro discorsi non hanno senso ti dicono che “ciascuno deve poter esprimere le proprie idee”, evidentemente questo non vale se sei il “capo” della Chiesa Cattolica, dato che a quanto pare la sua libertà, e quella di milioni di cattolici, non è abbastanza importante.

Se già questo non vi ha fatto andare le balle in giostra come è successo a me, ecco l’ultima perla: foto di cani da ricerca e frasi del tipo “ringraziamoli, che loro rischiano la vita, se non fosse per loro la gente morirebbe”…. E i conduttori di questi cani cosa fanno? Stanno a guardare? Non rischiano anche loro la vita tra le macerie? Evidentemente no, e se per caso lo fai notare ti senti rispondere che, in pratica, siccome i cani non vogliono niente in cambio è giusto così…e ti senti rispondere che “ma io ospito dei cani terremotati rimasti senza casa poverini”. E delle persone, cazzo? Dei tuoi simili te ne freghi?

Di buono ora c’è che cominciano ad apparire foto di persone e cani della Protezione Civile, coi ringraziamenti a tutto il personale dell’ente. E approfitto per dire “tenete duro” a tutte le persone che stanno subendo questa tragedia.

Ogni notizia che esce, altra gente che levo dai miei contatti online, e che probabilmente sparirà anche dai miei contatti “reali”. E’ la cosa migliore, perchè provare a ribattere è fiato sprecato.

Peccato.

2 thoughts on “Non capisco [update]

  1. athelorn says:

    adesso che si sà che è un movimento appenninico (non ricordo nel dettaglio), che diranno i profeti che dicevano che era l’america perchè non abbiamo votato un qualcosa? XDDD

Comments are closed.