Hosting Aruba, come complicarsi la vita

Sto facendo un piccolo sito ospitato su un server Aruba. Già quando mi han detto “abbiamo l’hosting, ti mando i dati” e ho visto che provider era ho iniziato a preoccuparmi. Da ex cliente insoddisfatto non ero sicuramente bendisposto nei confronti del provider toscano ma mi son detto “sono passati 10 anni, avranno migliorato il servizio”. Illusione.

Insomma, mi metto lì col mio Komodo Edit, preparo tutti i file del framework CSS che uso (Foundation, veramente bello, ve lo consiglio), faccio le tre paginette tre che devo fare e poi preparo la configurazione del client FTP integrato per caricarli sul server.

E già qui…. FTP e non SFTP come sarebbe più sensato dal punto di vista della sicurezza, ma vabbè; metto username, password eccetera eccetera e il server mi risponde con “IP address not allowed”.

Eh? Come cavolo sarebbe a dire? Ok, calma, andiamo sulla “knowledge base” di Aruba… che già trovarla in quella babele di roba della loro homepage… Ci sono. Cerco un pò e scopro che la configurazione è corretta, allora passo a collegarmi al pannello di controllo, in cui non si capisce bene dove siano le opzioni:

pannello

 

Clicco Test FTP e mi dice che è tutto in regola, poi noto la scrittina Filtri FTP, che mi porta a questa schermata:

filtri

 

nella quale, praticamente, devo abilitare quali indirizzi IP possono connettersi all’FTP….. ma mi spiegate che accidenti di senso ha una cosa del genere? Quando praticamente il 90% degli utenti internet in Italia ha un IP dinamico?

No, Aruba non è migliorata. Anzi. Fa sempre più schifo. Questa meccanica del filtro e dell’autorizzazione (che peraltro non si può disabilitare, o per lo meno non si capisce come si possa disabilitare) non è nemmeno spiegata nella “knowledge base”.

Ridicoli. Il primo hosting provider d’Italia.

2 thoughts on “Hosting Aruba, come complicarsi la vita

  1. Stefano says:

    Domanda stupida (non sono cliente Aruba quindi non posso provare) ma se nel filtro abiliti 0.0.0.0/0 non dovrebbe aprire verso tutti?

Comments are closed.